Nelle parole del rap che gli studenti hanno cantato per i genitori degli alunni della quinta della primaria, il sogno di Martin Luther King, di nuovo.
Un grazie a loro e agli insegnanti che li hanno preparati .